Slow Food

La difesa dei prodotti locali e i valori della cucina del territorio sono gli obiettivi che hanno spinto Carlo Petrini alla creazione del movimento SlowFood. In Italia, lo Slow Food si è espanso a macchia d'olio facendo da supporto all'ambiente della cucina mediterranea e, in giro per il mondo, si è esteso progressivamente, vincolato ad altri aspetti come quello del recupero di prodotti autoctoni e d'impulso all'agricoltura ecologica.

In Catalogna, la cultura Slow Food è stata vincolata anche ai ristoratori che, con il sigillo del km 0, hanno difeso i prodotti di prossimità, di qualità e puntando sulla produzione ecologica.

Proprio con questa filosofia è nata a Tarragona la Fira SantaTeca, che si celebra in concomitanza con la festa patronale di Santa Tecla e in cui i produttori e ristoratori del movimento offrono assaggi dei propri prodotti.

In città, attualmente, potete trovare uno stabilimento con il marchio Km0: El Llagut, ubicato nella plaça del Rei, è una taverna che offre una deliziosa cucina di prossimità.

Slow Food Tarraco si trova sulle seguenti reti:

Facebook:https://www.facebook.com/pages/Slow-Food-Tarraco/378933235510639
Twitter: https://twitter.com/SlowFoodTarraco