Musei e monumenti

Il 30 novembre 2000 il comitato dell'UNESCO, riunito presso la città australiana di Cairns, ha deciso di assegnare al complesso archeologico di Tarraco il riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Questo riconoscimento ha lo scopo di garantire la conservazione di questi monumenti e di farli conoscere a livello internazionale. Per i cittadini di Tarragona è servito per promuovere il livello di conoscenza, orgoglio e rispetto per la propria città.

Il complesso archeologico di Tarraco è anche riconosciuto come una delle 7 meraviglie della Catalogna. Nel 2015, viene dichiarato Valore Universale Eccezionale.

Il complesso archeologico di Tarraco è formato da 14 elementi distribuiti in quattro comuni. Nel comune di Tarragona troviamo la Muraglia romana, il Tempio di culto imperiale, la piazza di Rappresentazione del Foro Provinciale, il Circo, il Foro della Colonia, il Teatro Romano, l’Anfiteatro con la Basilica visigota e la chiesa romanica di Santa Maria del Miracle, la Necropoli Paleocristiana, l’Acquedotto di les Ferreres, la Torre degli Scipioni e la Cava del Mèdol. Nel comune di Constantí troviamo il Complesso monumentale di Centcelles; nel comune di Altafulla, la Villa romana di Els Munts e a Roda de Berà, l’Arco di Berà.

Tutti questi sono caratteristici di una capitale di provincia qual era l’antica Tarraco, una città di grandissima importanza nello sviluppo dell’urbanistica e dell’estetica delle città romane, che servì da modello alle altre capitali create nell’Impero.

Ti può interessare anche...

randomness