Complesso archeologico di Centelles (MNAT)

© MNAT
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)
© Manel Antolí (RV Edipress)

Nelle zone rurali dell'Impero Romano c'erano varie ville in cui ci si dedicava allo sfruttamento delle ricchezze agricole e all'allevamento del bestiame. Il complesso archeologico di Centcelles, situato nella circoscrizione municipale di Constantí, fu probabilmente costruito nel IV secolo. È notevole soprattutto la sua cupola, decorata con un mosaico con scene di caccia, bibliche e altre figure di dubbia interpretazione. Per quel che riguarda l'identità del personaggio che vi è sepolto, si pensa che potesse essere l'imperatore Costantino, un vescovo o qualche personaggio dell'aristocrazia cristiana.

Musei e monumenti (a partire dal 22 giugno)

Afores, s/n (a 4 km da Tarragona)43120Constantí
977 52 33 74 / 977 25 15 15
Ascoltare audioguida (Durata: 06:59)

No Adobe Flash Player installed. Get it now.