Cava del Mèdol

© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell
© Manel R. Granell

Si tratta di grande una cava il cui elemento più notevole è l’Hoyo del Mèdol, dal quale sono stati estratti circa 50.000 metri cubici di pietra calcarea del Miocene, dai colori dorati e in maggioranza fossilifera (lumachella), tranne le parti più sabbiose che non contengono fossili. In alcune pareti della cava si può ancora osservare il sistema di estrazione delle pietre. L’elemento più emblematico è "l’agulla del Mèdol", ovvero una colonna testimoniale di oltre circa 16 metri d'altezza. Vi si può arrivare con l'autostrada AP-7 (direzione sud) per l’area del Mèdol o dalla strada statale N-340: a partire dalla rotonda della Móra, bisogna attraversare l'autostrada e poi continuare a piedi per circa 5 minuti in direzione Tarragona.

Orario
Cava: aperta. Monumento all'aria aperta.
Centro di Informazioni Turistiche: da mercoledì a sabato, 9h - 14h  

 

N-340 a Barcelona - Area di Servizio del Mèdol (a 8 km da Tarragona)43007Tarragona
93 814 45 06
Ascoltare audioguida (Durata: 03:50)

No Adobe Flash Player installed. Get it now.